Mercatone Uno: garantita la continuità lavorativa

Dopo l’accordo sottoscritto il 29 giugno con Shernon Holding, che prevede il trasferimento di 2.019 rapporti di lavoro e di ulteriori 300 nei prossimi 48 mesi, si è conclusa anche la trattativa sindacale per la cessione a Cosmo dei 13 punti vendita, che opereranno con il marchio Globo. Grazie ai due accordi sono stati tutelati complessivamente 2.704 dipendenti pari a circa il 90% del totale attualmente occupato.

La prosecuzione dell’esercizio dell’impresa da parte dei Commissari Straordinari (Stefano Coen, Emanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari), autorizzata dal Ministero dello Sviluppo Economico sino al 13 gennaio 2019, consentirà di dar corso alle ulteriori dismissioni, volte anche a trovare una soluzione per i dipendenti non inclusi negli attuali perimetri di cessione.

A tal fine, sono già stati avviati contatti con Anpal, Agenzia nazionale per le politiche del lavoro, per favorire la ricollocazione di tali lavoratori.

Shernon Holdig è una holding internazionale che fa capo a tre realtà, la polacca Black Red White, uno dei più grandi produttori di mobili in Europa con 76 negozi a gestione diretta e circa 800 rivenditori, la turca Dogtas Kelebek, tra i più grandi produttori di mobili per la casa in Turchia con 319 negozi monomarca e 13Casa, una piattaforma di vendita online di mobili per casa e ufficio di cui fanno parte, Amazon, Coop, Dalani e Mondo Convenienza.

Cosmo è un marchio abruzzese di moda low cost attivo in Italia e all’estero con negozi ad insegna Globo.