Trasferimento sede Mediaworld – Si sono dimessi in 70

0
375

mediaworldIl 23 luglio ci sarà il trasferimento del primo scaglione di dipendenti da Curno alla nuova sede Mediaworld di Verano Brianza, a 50 km di distanza.

L’obiettivo dell’azienda è quello di concludere il trasferimento dei 500 lavoratori entro ottobre, anche se lo spostamento non riguarderà tutti. Sono, infatti, già 70 gli impiegati che si sono dimessi e buona parte di loro sono donne impossibilitate a conciliare lavoro e famiglia a causa della distanza.

Sul Corriere si spiega che «L’azienda ha già provveduto a trovare i loro sostituti: si tratta soprattutto di stagisti che stanno svolgendo in questo periodo la formazione, sapendo che dovranno poi andare a lavorare in Brianza. A questo punto il sindacato sta cercando di salvare il salvabile. Nelle tre ore dell’incontro di ieri, per esempio, non si è più parlato di fermare o meno il trasloco ma si è cercato di convincere l’azienda a venire incontro a chi dovrà spostarsi e a chi non potrà permetterselo. Il 30% dei dipendenti è infatti composto da persone che hanno chiesto il part time per conciliare gli impegni familiari, e che ora dovrebbero impiegare per il viaggio il tempo risparmiato. I sindacati hanno chiesto incentivi al lavoro a distanza, flessibilità in ingresso, incentivi all’esodo, il sostegno nella conciliazione vita privata e lavoro, la limitazione dei problemi per i part time».

A quanto pare l’azienda ha procrastinato la decisione ad agosto.