GFK TEMAX – Trend discreto per gli eldom in Belgio

mercato belgioUn mercato quasi stabile, con qualche picco di crescita contenuta in occasione del Black Friday e di altri momenti promozionali. Così si presenta il mercato belga dell’elettrodomestico che, secondo i dati di GfK Temax, è comunque riuscito a collezionare diversi segni positivi, in particolar modo per il Bianco. I grandi apparecchi hanno mantenuto un buon andamento per tutto il 2017, chiudendo l’anno con un valore complessivo di circa 1,3 miliardi di euro, dato in crescita dell’1,4% rispetto al 2016. Il trend del settore ha accelerato nell’ultimo quarto, mettendo a segno un incremento del giro d’affari dell’1,9% tra ottobre e dicembre.

Non è stato altrettanto omogeneo l’andamento dei piccoli elettrodomestici che, pur chiudendo il 2017 con un aumento del giro d’affari, hanno subito un rallentamento nel quarto trimestre. Il fatturato dello scorso anno si è attestato a quasi 600 milioni di euro, un valore superiore del 2,2% rispetto al 2016. L’ultimo quarto dell’anno però ha visto una contrazione della medesima entità.

La situazione è invece più critica per l’elettronica di consumo e i prodotti del Bruno che hanno registrato una flessione annuale del 5,3%, attutita solo dall’esito positivo di campagne promozionali aggressive dedicate al segmento Tv, che hanno consentito di ridurre la contrazione allo 0,6% nel quarto trimestre del 2017. Il valore totale del comparto si è tuttavia arginato a 766 milioni di euro.

Viceversa, è stata un’annata positiva per l’informatica e la telefonia, che hanno beneficiato del successo di alcune categorie di prodotto, tra cui videogiochi e wearable device, che stanno prendendo piede. L’Information Technology ha raggiunto un fatturato annuale di oltre 1,5 miliardi di euro, segnando una crescita del 3,9%, la maggiore di tutto il macro-settore dei Technical Consumer Good. I prodotti delle telecomunicazioni, a loro volta, hanno messo a segno un incremento del giro d’affari dell’1,7%, sfiorando quasi il valore di 1,3 miliardi di euro.

Resta, infine, critica la situazione del comparto della fotografia digitale che, nel quarto trimestre dello scorso anno, ha fatto registrare un calo del 4,3%.
L’insieme dei beni durevoli tecnologici ha chiuso l’anno pressoché in stabilità sul mercato belga, con una crescita dell’1,1% e un valore totale di circa 6,1 miliardi di euro.

gfk temax belgio