Faber partner di RisorgiMarche

RisorgiMarcheFaber, per il secondo anno consecutivo, è partner ufficiale del Festival musicale RisorgiMarche. Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, la kermesse musicale torna, infatti, con l’obiettivo di riportare il turismo nei luoghi colpiti dal terremoto.

La manifestazione, ideata da Neri Marcorè, proporrà anche quest’anno una serie di concerti gratuiti che permetteranno di immergersi nella natura e di godere della bellezza, del paesaggio e dell’aria pulita di una delle regioni più belle d’Italia. Proprio il tema dell’aria è l’elemento che già dallo scorso anno lega Faber a RisorgiMarche, in linea con la mission dell’azienda di portare nelle case di tutti gli italiani aria pulita grazie a prodotti tecnologicamente all’avanguardia e soluzioni innovative, perché il benessere tra le pareti domestiche passa soprattutto attraverso la qualità dell’aria.

«Da quando il terremoto ha colpito la nostra Regione, abbiamo partecipato a diverse iniziative a sostegno della ricostruzione e della promozione del territorio a cui siamo molto legati, – commenta Riccardo Remedi, Managing Director di Faber. – In particolare, una delle più importanti è RisorgiMarche che, dopo la straordinaria esperienza dello scorso anno, ci vede ancora una volta come partner. Crediamo fermamente che le aziende che operano in questa Regione possano dare un importante contributo alla rinascita e alla crescita dei luoghi che le ospitano».

Il legame tra Faber e le Marche affonda proprio nella tradizione dell’azienda. Infatti, dalle eccellenze artigianali locali allo sport, Faber è da sempre impegnata nella promozione territoriale. Basti pensare alla Faber Ginnastica Fabriano, di cui l’azienda è main sponsor, e alla scelta di Milena Baldassarri, capitano della squadra, come ambassador aziendale. E infine, la creazione di K-Arta, la prima cappa aspirante rivestita con carta artigianale di Fabriano.

L’impegno per sostenere i propri luoghi d’origine si concretizza anche con la partecipazione a RisorgiMarche dove, dal 1° luglio al 2 agosto, numerosi artisti italiani si alterneranno sui prati dell’Appennino marchigiano, per regalare momenti indimenticabili di raffinata musica italiana completamente gratuiti.