Mondo del freddo – Tante le novità Beko

Michela Lucchesini, Marketing Manager di Beko
Michela Lucchesini, Marketing Manager di Beko

Il settore del freddo è in fermento. Tante le novità, soprattutto in tema di tecnologia, a partire da prodotti sempre più performanti in termini di efficienza energetica. Senza però mai dimenticare l’efficienza di conservazione, per mantenere i cibi freschi sempre più a lungo. Quindi apparecchi che vogliono essere sempre più in linea con le richieste dei consumatori. Ma quali sono le loro preferenze? Ce ne parla Michela Lucchesini, Marketing Manager di Beko.

Per la primavera/estate, proponete qualche novità nell’ambito del freddo? Di cosa si tratta e quali sono le sue particolarità?
Nel 2018, Beko rinnova la sua offerta con tre aree focus:

1) la tecnologia NeoFrost con Dual Cooling System e classe di efficienza energetica A+++ e A++ su tutti i segmenti in crescita come: Combi altezza 2 metri (60cm larghezza), Combi 185x60x65cm e 185x60x60, Combi e Doppia Porta larghezza 70 cm e 84cm, Side by Side e 4 doors.

Il quattro porte GNE114631X di Beko è in classe A++, ha sistema di raffreddamento Total No Frost con tecnologia Neofrost che garantisce fino al 90% di umidità. Lo ionizzatore previene la formazione di batteri e cattivi odori. L’estetica è in acciaio inox
Il quattro porte GNE114631X di Beko è in classe A++, ha sistema di raffreddamento Total No Frost con tecnologia Neofrost che garantisce fino al 90% di umidità. Lo ionizzatore previene la formazione di batteri e cattivi odori. L’estetica è in acciaio inox

2) Il Compressore Prosmart Inverter per la massima efficienza e affidabilità

3) 4 Doors Compatto, larghezza 76 cm: ideale per chi cerca la capienza, apprezza la flessibilità del quattro porte ma ha uno spazio ridotto.

Su cosa puntate per differenziarvi nel settore del freddo?
1) La gamma ampliata dei 4 porte, con e senza drink dispenser, classe A++ e A+ completata dal nuovissimo modello Compatto.

2) Tecnologia Everfresh+ che mantiene il livello ideale di umidità nel cassetto crisper, per la conservazione di frutta e verdura molto più a lungo.

3) Active Fresh Blue Light: la speciale luce blu che riproduce i raggi UV solari prolungando il processo di fotosintesi e mantenendo il valore vitaminico e nutrizionale di frutta e verdura.

Cosa proponete in tema di risparmio energetico?
Una gamma ampia in classe A+++ dotata di Compressore Prosmart Inverter

Visto il grande interesse per la cucina, anche grazie ai tanti programmi televisivi, nella vostra gamma freddo proponete abbattitori di uso domestico? Quali i motivi e le particolarità dei modelli?
Ad oggi non abbiamo in gamma abbattitori, ma questa tipologia di prodotto rientra nella nostra pipeline.

Avete delle proposte nel campo delle App, smart home e controllo a distanza?
La tecnologia SmartHome del Gruppo si chiama HomeWhiz ed è in grado di garantire sia all’interno della casa sia fuori, la connettività con i grandi elettrodomestici attraverso l’applicazione Homewhiz®, su cellulare, tablet o Tv.

Quali sono le vostre strategie per il punto vendita nell’ambito del freddo?
Per la stagione supporteremo il sell-out con una importante attività di promo-comunicazione che ci consentirà di dare visibilità ai nuovi prodotti attraverso l’esecuzione di materiali punto vendita ad hoc e di spingere il consumatore a scegliere Beko perchè regalerà “benessere e tempo libero” proprio in concomitanza del periodo estivo. Benessere che parte dalla conservazione perfetta dei cibi freschi, in particolare di frutta e verdura (freschezza e contenuti nutrizionali) e prosegue nello stile di vita.

Quali sono le vostre strategie di comunicazione online nell’ambito del freddo?
Proprio ad aprile è stata lanciata la nuova strategia di comunicazione globale “Mangia come un professionista” (Eat like a Pro) che ha l’obiettivo di supportare le famiglie nel far mangiare sano i propri figli. Come? Attraverso l’esempio dei grandi campioni come i calciatori del club FC Barcelona. La campagna globale verrà declinata in Italia anche con il primo ambassador della marca, lo Chef Alessandro Borghese, che vista la sua “professione” darà quel tocco in più che rende ancora più appetitoso e attraente il cibo sano. Non si tratta di una semplice campagna di comunicazione, bensì anche di una campagna di responsabilità sociale per combattere il sovrappeso e l’obesità nei ragazzini realizzata con UNICEF. Anche in Italia, nonostante la cultura del cibo fresco e la dieta mediterranea, la percentuale di bimbi sovrappeso è molto rilevante.
La campagna andrà su tutti i mezzi con creatività multi prodotto divertenti e davvero ingaggianti.

Quali le strategie per i social nell’ambito del freddo?
Digital e social saranno fondamentali nell’esecuzione della campagna descritta sopra: tantissimi i contenuti video e gli spunti di applicazione, che diventeranno virali. Triplicheremo i nostri investimenti su digital/social.

Com’è il mercato del freddo e quali tipologie di apparecchi sono più apprezzati dai consumatori?
Da una ricerca recentissima multi-paese emerge l’attenzione del consumatore in primis all’efficienza energetica, la ricerca di maggior spazio utile, il tema della pulizia facile (quindi le soluzioni che aiutano a neutralizzare cattivi odori sono molto apprezzate), il silenzio è sempre più un attore determinante nell’acquisto. Infine, il tema della conservazione dei cibi freschi è cruciale per noi italiani. Facciamo shopping con frequenza abbastanza ravvicinata ma pretendiamo di gustare i cibi “super freschi”.