Accordo Nestlè-Starbucks – Cresce in Borsa De’Longhi

Nestlé ha chiuso un accordo con Starbucks per 7,15 miliardi di dollari (circa 6 miliardi di euro) per la vendita dei suoi prodotti nei supermercati, nei ristoranti e nelle attività di catering.

La notizia di suo non sarebbe interessante per il nostro settore, se non fosse che l’accordo prevede anche l’utilizzo del marchio Starbucks nei sistemi a capsule Nespresso, che ha spinto gli agenti di Borsa a puntare su De’Longhi, uno dei maggiori distributori di macchine Nespresso/DolceGusto.

Per il numero uno di Starbucks, Kevin Johnson, «questa alleanza globale nel caffè porterà l’esperienza Starbucks nelle case di milioni di persone in tutto il mondo attraverso la fama di Nestlé».