Neff festeggia 140 anni di grandi idee

0
54
Il fondatore Carl Neff
Il fondatore Carl Neff

È una storia lunga quella di Neff, caratterizzata, fin dall’inizio, da scoperte ed intuizioni che hanno rivoluzionato l’ambiente cucina.
La storia ha inizio nel 1877 a Baden-Württemberg con la fondazione dell’azienda da parte del fabbro Carl Neff. Gli inizi sono dedicati allo sviluppo di forni professionali, mentre gli anni successivi sono un susseguirsi di innovazioni domestiche che accompagnano l’evoluzione della donna, che inizia ad avere sempre meno tempo libero ed ha bisogno di cucine più efficienti. Nasce così negli anni Cinquanta il primo forno con due zone di cottura controllate separatamente, il forno a induzione, il microonde e la cucina Arcus, che ebbe uno strepitoso successo commerciale. Sempre nel 1955, Neff introduce i termostati in tutti i suoi forni e negli anni successivi propone i primissimi apparecchi ad incasso e il forno CircoTherm, che consente di posizionare i piatti su diversi livelli senza il rischio di commistione di sapori.
Negli anni Ottanta viene brevettata la tecnologia Clou per facilitare l’inserimento e l’estrazione dei cibi in un forno caldo con griglie montate su guide telescopiche, mentre gli anni Novanta vedono un’accelerazione verso il mondo della progettazione. L’umile apparecchio da cucina smette di essere puramente funzionale e inizia ad avere un aspetto ricercato. Vengono così introdotti i primi display digitali cromati tipici degli impianti audio e usati materiali accattivanti come l’acciaio. Negli ultimi anni, Neff si specializza nella cottura ad induzione e in quella a vapore, riconfermando pienamente la filosofia aziendale: proporre tecnologie sempre più evolute e di ispirazione professionale dedicate a chi ama davvero cucinare.