Unieuro premiato per la campagna contro il cyberbullismo

0
224

unieuro-cyberbullismoUn progetto abbastanza articolato che cerca con il marketing sociale e il focus sul punto di vendita di instaurare un nuovo legame con l’audience, oltre il driver della convenienza
Unieuro si è aggiudicato il KeyAward per la miglior campagna istituzionale di Csr con la comunicazione realizzata per illustrare il progetto NoCyberbullismo. In occasione del 14° Press, Outdoor & Promotion KeyAward, riconoscimento dedicato alla pubblicità su stampa, affissione ed eventi promozionali, il retailer della gds è stato infatti premiato per l’immagine positiva della campagna #cuoriconnessi.
Nello storytelling utilizzato per schierarsi contro il cyberbullismo i device della quotidianità digitale sono presentati come strumenti di una connessione responsabile. Il tutto con un occhio al negozio fisico e alla costruzione di un legame con l’audience che superi lo sfruttatissimo asset promozionale.
«La campagna nei punti di vendita è solo uno dei mezzi con cui il nostro progetto NoCyberbullismo si propone di sensibilizzare ragazzi e famiglie su questo grave fenomeno -, afferma Marco Titi, direttore marketing di Unieuro. – I negozi sono diventati dei veri amplificatori della comunicazione, così come i ragazzi degli store, che in molti casi sono anche genitori, hanno trasferito i contenuti del progetto ai tanti clienti che ogni giorno visitano i nostri store».
Al centro della sensibilizzazione contro il cyberbullismo il tour #cuoriconnessi, prodotto da Unieuro in collaborazione con Polizia di Stato, e il sito nocyberbullismo.it.