Moppy di Polti: pulizie a vapore senza filo

0
106
moppy di polti
Francesca Polti, (direttore generale)

Moppy di Polti è una vera rivoluzione nel modo di prendersi cura della casa. Leggero e pratico, Moppy è il nuovo sistema per la pulizia di pavimenti e superfici verticali lavabili, che combina l’efficacia del vapore con la semplicità di uno spazzolone senza filo. Il prodotto è stato presentato oggi a Milano e ci è stato raccontato da Francesca Polti, (direttore generale), Roberta Galassini (marketing manager) e Giancarlo Fabiano (Commercial Director Italian market).
«Polti, storicamente attenta alla pulizia a vapore, con questo prodotto vuole andare incontro alle esigenze di quel consumatore che utilizza il mocio o altri sistemi tradizionali, dandogli qualcosa in più: l’igiene di un panno caldo intriso di vapore. La pulizia è immediata, pratica e veloce ed è ideale per chi ha poco tempo a disposizione. Moppy è composto da una base per l’erogazione del vapore e uno spazzolone cordless in alluminio anodizzato: resistente, flessibile e leggerissimo (500 grammi, ndr). Il suo utilizzo è molto semplice. C’è un primo passaggio sul pavimento con il panno elettrostatico che rimuove la polvere e, una volta rimosso il panno usa e getta, si può procedere alla pulizia a vapore che avviene tramite un panno in microfibra a elevato potere assorbente. A questo punto bisogna riempire il serbatoio a ricarica continua con 0,7 litri di acqua di rubinetto. L’igienizzazione del panno avviene in pochi secondi e, grazie all’esclusivo brevetto per l’erogazione del vapore, Moppy è in grado di rimuovere il 99,9% di germi e batteri già alla prima passata. Test di laboratorio hanno, inoltre, dimostrato che non c’è una ricontaminazione perché Moppy cattura lo sporco e non lo rilascia, rendendo inattivi i germi con il suo vapore. Moppy è, infine, ecofriendly perché con 0,7 litri di acqua consente di pulire circa 200 m² di superficie. È inoltre facile da riporre e da trasportare».
Il prodotto è già disponibile online sul sito di Polti. La presentazione ufficiale al trade verrà fatta però all’IFA e poi ad ottobre verrà presentato a tutta la rete distributiva italiana.