NEATO ROBOTICS Un nuovo player nel mercato italiano dei robots domestici

Luca Garib Penna, Country Manager Italy Neato Robotics

Neato Robotics è un’azienda statunitense con sede a Newark, nel cuore pulsante della Silicon Valley, che ha la caratteristica (non da poco) di avere come presidente e CEO Giacomo Marini, un informatico e imprenditore italiano già fondatore di Logitech (leader mondiale nel settore industriale delle periferiche per personal computer).
Specializzata nell’aspirazione domestica, produce robots abilitati Wi-Fi per la Smart Home, con la tecnologia SpinFlow Power Clean che permette di gestire ogni aspetto della pulizia (avvio, arresto, pausa, programmazione e ricezione notifiche) con l’ausilio di un’App scaricabile per smartphone.

Neato Botvac D3 Connected

Fra le varie possibilità offerte, i robots Neato determinano mappatura e navigazione dell’ambiente avvalendosi della tecnologia “LaserSmart” che permette al device di operare anche al buio. E la stessa forma a “D” non nasce da particolari esigenze di design, ma per permettere di seguire le pareti e raggiungere lo sporco negli angoli più in profondità.

Neato Botvac Connected DC02

L’ingresso in azienda di Luca Garib Penna, nel ruolo di Country Manager Italy (dopo aver ricoperto il ruolo, fra gli altri, di Senior Retail Sale Manager in Sony), ha lo scopo di far penetrare nel mercato italiano il Brand Neato, ben posizionato negli Stati Uniti e nel Nord Europa, puntando a far crescere il marchio sul territorio e a sviluppare una rete di partner. Al momento i due robots proposti sono disponibili su Amazon e sull’online di MediaWorld (oltre che in alcuni negozi specializzati): l’ovvia scommessa è l’espansione globale per prodotti che si rivolgono ad un consumatore disposto a spendere tra 499€ e 749€.
“Sono entusiasta di questa nuova sfida, Neato Robotics è un’azienda dinamica e in forte ascesa, con una spinta innovativa straordinaria e che può contare su una tecnologia di navigazione e mappatura intelligente unica e all’avanguardia nel segmento”, dichiara Luca Garib Penna, Country Manager Italia di Neato Robotics. “Il mercato italiano rappresenta per noi una sfida importante e un’opportunità di replicare il successo ottenuto in altri paesi dove il brand Neato si sta affermando come uno dei protagonisti di una categoria in continua e rapida espansione.”
La partita, in un segmento comunque particolarmente affollato, si gioca ovviamente con iRobot.
Quando avremo modo di provare questi prodotti sul campo ne riparleremo.