Svezia: sgravi fiscali per chi ripara gli elettrodomestici

0
524
In Svezia il costo della riparazione di un elettrodomestico potrebbe essere detratta dalla dichiarazione dei redditi
In Svezia il costo della riparazione di un elettrodomestico potrebbe essere detratta dalla dichiarazione dei redditi

Per il bilancio statale dell’anno 2017, il Ministro delle Finanze svedese ha proposto sgravi fiscali e altre agevolazioni per chi sceglie di riparare un oggetto. In particolare, l’Iva (imposta sul valore aggiunto) scenderebbe dal 25% al 12% per la riparazione di oggetti come biciclette, scarpe, tessuti. Mentre per gli elettrodomestici è allo studio la possibilità di scaricare le spese per la riparazione dalle imposte sul reddito. L’iniziativa potrebbe consentire un risparmio medio di circa il 10% sulle riparazioni. Una misura che, se attuata, dovrebbe contribuire anche a limitare l’emissione nell’atmosfera della CO2  derivante dai cicli produttivi e a sostenere l’affermarsi dell’economia circolare secondo la quale è fondamentale prolungare nel tempo il valore di un prodotto. Inoltre, il Governo svedese intende ridurre il numero dei rifiuti in circolazione. Infatti, secondo una stima governativa, nel 2015 sono stati recuperate circa 58 mila tonnellate di elettrodomestici di vario tipo trasformati ormai ridotti a rifiuti.